La XXII Assemblea Plenaria della UISG si è conclusa a Roma: “Ci impegniamo a vivere la vulnerabilità sinodale come Leader”

Immagine

Mercoledì 11 maggio 2022
Dal 2 al 6 maggio si è svolta, in presenza e on line, la XXII Assemblea Plenaria della UISG, riservata alle Superiore Generali delle Congregazioni membri. Sr. Jolanda Kafka, Presidente uscente della UISG, sintetizza l’esperienza con queste parole nel messaggio finale dell’Assemblea: “Camminare costruendo ponti con le persone, soprattutto con i più bisognosi, è una chiamata a stare più vicino a chi ha bisogno di noi e ci sta aspettando”. [Nella foto: nuovo Consiglio Direttivo della
UISG]

Hanno partecipato quasi 700 Superiore Generali da più di 70 paesi: 520 circa in presenza e le altre online. Il contributo di più di 10 tra relatrici e relatori e lo scambio profondo ai tavoli e nei gruppi di lavoro online ha consentito di andare in profondità delle tematiche e delle sfide reali che viviamo in questo momento; accettando la vulnerabilità con lo stile sinodale, al quale siamo chiamate come Chiesa.

Consiglio Direttivo uscente della UISG.

L’organizzazione tecnologica che la UISG ha fatto sentire ‘coinvolte e parte del percorso’ anche le Superiore connesse online. Nei due anni precedenti, grazie alle tecnologie, abbiamo potuto nutrire la comunione e il sostegno reciproco tra le sorelle nel mondo. Oggi, come religiose, ne raccogliamo i frutti.

Nel messaggio finale Sr Franca Zonta esprime infatti la sua gratitudine: “È stata una grande gioia, ritrovarsi. Quando abbiamo preso la decisione, non è stato semplice ma, abbiamo pensato che, o in presenza o online, avevamo bisogno di incontrarci. Esser state qui è come dire: ce l'abbiamo fatta. È bello esserci ritrovate”.

Un tra i frutti dell’evento è l’impegno finale, pronunciato da tutte le sorelle nel pomeriggio del venerdì 6 maggio: “Mi impegno a vivere la sinodalità vulnerabile attraverso il mio servizio come superiora, nella mia comunità insieme al popolo di Dio”.

Elezioni della Presidente e del nuovo Consiglio della UISG:

Il 9 e il 10 maggio a Roma si è svolta la riunione delle 52 Delegate delle 36 Costellazioni della UISG. Sono state elette le Superiore membri del Consiglio Direttivo e la nuova Presidente della UISG, che rimarranno in carica fino al 2025:

Presidente: Sr. Nadia Coppa (Adoratrici del Sangue di Cristo)
Vice-Presidente: Sr. Mary Teresa Barron (Suore di Nostra Signora degli Apostoli)

Presidente (a sinistra): Sr. Nadia Coppa.
Vice-Presidente (a destra): Sr. Mary Teresa Barron.

Consigliere:
Sr. Roxanne Schares (Suore Scolastiche di Nostra Signora)
Sr. Theodosia Baki (Suore Terziarie di San Francesco)
Sr. Graciela Francovic (Hijas de Jesus)
Sr. Theresa Purayidathil (Figlie della Chiesa)
Sr. M. José Gay Miguel (Carmelitane Missionarie Teresiane)
Sr. Miriam Altenhofen (Missionarie Serve dello Spirito Santo)
Sr. Rita Calvo (Ordine della Compagnia di Maria Nostra Signora)
Sr. Antonietta Papa (Figlie di Maria Missionarie)
Sr. Dolores Lahr (Suore di San Giuseppe di Chambéry)
Sr. Patricia Villaroel (Suore dei Sacri Cuori di Gesù e Maria)
Sr. Anna Josephina D’Souza (Suore Missionarie dell’Apostolato Cattolico)

La Presidente, Sr. Nadia Coppa, Superiora generale delle Adoratrici del Sangue di Cristo dal 2017, appena eletta ha dichiarato: “Per me è una grande gioia accogliere questa chiamata. Sono molto grata per il cammino che, come Superiore, abbiamo fatto insieme in questi anni. Ed è sulla scia dei passi già avviati che continueremo a camminare insieme come donne consacrate, per essere, nella Chiesa, un segno di speranza e di vita condivisa. La nostra missione è fare in modo che la vulnerabilità diventi un'opportunità per abbracciare l’umanità ferita, accoglierci vicendevolmente e camminare insieme: questo è ciò che la Chiesa ci chiede e quello che il mondo desidera vedere da noi religiose”.

Messaggi finali dell’Assemblea Plenaria:
Sr. Patricia Murray, Segretaria esecutiva (inglese) qui
Sr. Franca Zonta (italiano) qui
Sr. Jolanta Kafka (spagnolo) qui
Press release in English here