Domenica 11 luglio 2021
Dopo il Centrafrica, un contingente di 1.000 soldati rwandesi ha preso posizione anche nel nord del Mozambico, a difesa degli interessi francesi contro l’insorgenza jihadista. L’invio di truppe è frutto di un accordo bilaterale tra il presidente mozambicano Filipe Nyusi e quello rwandese Paul Kagame.

Dal 9 luglio scorso il Rwanda ha ufficialmente comunicato d’aver iniziato a dispiegare in Mozambico un migliaio di suoi soldati per affiancare l’esercito nella lotta all’insorgenza terrorista nella provincia settentrionale di Cabo Delgado, ricca di gas. L’invio di truppe è frutto di un accordo bilaterale tra il presidente mozambicano Filipe Nyusi e quello rwandese Paul Kagame, i cui aspetti e ripercussioni sulla geopolitica dell’area sono state analizzati di recente da Nigrizia in un articolo dal titolo Patto Nyusi-Kagame: truppe rwandesi a Cabo Delgado.
[Nigrizia]