La Chiesa della RD Congo di fronte alle sfide dell’ambiente e delle risorse naturali

Immagine

Martedì 29 giugno 2021
Dal 21 al 24 giugno 2021, la Conferenza Episcopale Nazionale del Congo (CENCO), tramite la Commissione Episcopale per le Risorse Naturali (CERN), ha organizzato una sessione di formazione per i Vescovi nel campo dell’ecologia integrale. La sessione si è tenuta presso il Centro Caritas Congo e ha avuto come tema “la Chiesa della RDC di fronte alle sfide dell’ambiente e delle risorse naturali per la tutela del Bacino del Congo e la salvaguardia della Casa comune”.

Obiettivo globale della sessione è stato di promuovere un impegno effettivo delle Chiese locali per la salvaguardia del Bacino del Congo, secondo polmone del pianeta, dopo l’Amazzonia. In particolare, la della sessione aveva lo scopo di accrescere le potenzialità dei Vescovi membri della CENCO sulle questioni relative alla gestione delle risorse naturali, all’ambiente, al cambiamento climatico e all’advocacy, in modo tale da essere in grado di definire a grandi linee la loro pastorale diocesana e di insieme sulle questioni ambientali e delle risorse naturali, anche in vista del miglioramento della vita degli abitanti, in particolare davanti all’impatto dell’epidemia di covid-19.

Sono stati invitati a partecipare e ad animare le conferenze rappresentanti dello Stato, delegati della società civile, rappresentanti delle aziende pubbliche e private, studiosi di scienze e le organizzazioni della Chiesa a livello locale e internazionale. Gli interventi miravano a fare il punto della situazione dei settori presi in esame (miniere, idrocarburi, foreste e biodiversità, acqua ed energia, terra, cambiamento climatico), ad individuare le sfide a livello locale, nazionale, regionale e internazionale davanti al quadro legale della RDC e agli strumenti internazionali (Accordi, Risoluzioni, ecc.), a proporre le azioni necessarie e a fare delle raccomandazioni alla Chiesa. C’erano anche degli stand dove alcune aziende, strutture amministrative, Università, ONG e centri di ricerca sono stati invitati a far conoscere ai partecipanti i prodotti del loro lavoro. È in questo contesto che il Centro Missionario Laudato Si’ ha partecipato alla sessione.

Oltre ai Vescovi membri della CENCO, hanno partecipato i Segretari Generali della CENC e dell’ACEAC, i Segretari esecutivi delle Commissioni Episcopali, il direttore delle POM, i membri dell’USUMA-ASUMA e dell’UCC-IPCM, il direttore dell’ufficio di collegamento della CENCO con il Parlamento, i Segretari delle Assemblee Episcopali Provinciali e i punti focali delle CDRN a livello delle province ecclesiastiche.

Con l’intento di interrogare e risvegliare la coscienza di tutte le fasce sociali, alla fine della sessione, i Vescovi pubblicheranno un messaggio sulle questioni dell’ambiente e delle risorse naturali di fronte al cambiamento climatico e alla protezione del Bacino del Congo.
P. Emmanuel Kasika Kambale,
vicedirettore del Centro Missionario Laudato Si’ di Kinshasa